• Trebbiatura
    Trebbiatura
  •  primavera
    primavera
  • Cerealto  in  autunno
    Cerealto in autunno
  • inverno
    inverno
  •  prima neve
    prima neve
  • Fare il formaggio
    Fare il formaggio

Don Francesco Zerbato

1871

 

Addì 16 maggio in giorno di martedì alle ore 7 pomeridiane morì il reverendo don Francesco Zerbato, parroco di Cerealto. Egli era nato in Altissimo l'anno 1810. Fu cappellano a Castelvecchio e nel 1840 è stato nominato parroco di Cerealto. Questo buon parroco colla sua esemplare condotta, col suo zelo religioso e per l'amore che portava ai suoi parrocchiani procurò non solo ogni bene per le loro anime, ma si prodigò per il loro utile temporale, perchè con la sua parola, colla sua opera li assisteva, li animava al lavoro della terra ed all'industria dei formaggi, togliendo in tal modo dalla miseria varie famiglie della sua parrocchia. Lo piangono tutti. Fu sepolto (nel cimitero di Altissimo) alle ore dodici del giovedì 18 maggio festa dell'Ascensione. La curia vescovile nominò economo don Bernardo Dellai di Monte di Malo.

 

1872

 

Qui riposano in pace le ossa

di

D. Francesco Zerbato

di Altissimo

Sacerdote integerrimo

Parroco benemerito

in Cerealto

per anni XXXII

colto da crudo morbo

col conforto della religione

passava a vita migliore

nel XVI maggio MDCCCLXXI

I suoi congiunti

pregano a lui eterno riposo

 

Addì 18 novembre 1872 io fui sopraluogo e la copiai esattamente, e mi son fatto meraviglia come i parrocchiani di Cerealto non abbiano preso parte in questo monumento perchè non sono nominati.

(Da "Memorie di Valdagno" di Giovanni Soster)